Paolo Conte — Recitando lyrics

Recitando si scende
Gi sul fondo,
Le memorie ondulate
E profanate
Da una mano fantasma
Che propone alleanze
Concedendo distanze
Di egoismo e frenesia

Ma alle volte si sale,
E molto alto,
per non farsi male,
E non fa male
Una buona commedia,
Un profumo di insidia:
Fa venire appetito
Di quintati di poesie
Tienti forte
Che ormai si sta volando
Non so dirti n dove,
Come o quando,
Pilotando si va
Sulle palme del giorno,
Recitando un ritorno
Sulla pista delle allegrie

E cos si dimentica
E ricorda
Recitando e inventando
E profanando
Com la tua esibizione
Com la mia imitazione
Arredando il silenzie
Di ogni sorta di mercanzia
[ Lyrics from: http://www.lyricsty.com/paolo-conte-recitando-lyrics.html ]