Samuele Bersani — Cattiva lyrics

Ultimamente sei tu a decidere la strada
Io resto dietro di te
Raccolgo I sassi rotondi in una scatola quadrata, ho un passatempo inutile
Sinceramente da un po si vive alla giornata
Non posso dire di no
Usciamo fuori dal quartiere una volta al mese solo di sabato
Ma pensa che coincidenza...
Chiedi un autografo allassassino
Guarda il colpevole da vicino
E approfitta finch resta dov
Toccagli la gamba fagli una domanda
Cattiva, spietata
Con il foro di entrata, senza visto di uscita
E stato lui, io lo so
Non credo alla campana degli
Innocentisti perch
Anticamente ero io un centurione con la spada e non lo posso difendere
Mi ricordo quando ci fu Galileo e Giovanna darco
Ero presente in piazza,
Provavo immenso piacere
Mi sentivo bene a vedere come si muore,
Sono di unaltra razza
Chiedi un autografo allassassino
Guarda il colpevole da vicino
E approfitta finche resta dov
Toccagli la gamba fagli una domanda, ancora
Chiedi un autografo allassassino
Chiedigli il poster e ladesivo
E approfitta finche resta dov
Toccagli la gamba
Fagli una domanda
Cattiva
Spietata
La mia curiosit impregnata
Di pioggia televisiva
Comincia unaltra partita.... E non lo posso
[ Lyrics from: http://www.lyricsty.com/samuele-bersani-cattiva-lyrics.html ]